Tassa vidimazione libri sociali

(scadenza 16 marzo 2010)

Il prossimo 16 marzo scade il termine per il pagamento della tassa annuale di concessione governativa per la numerazione e bollatura di libri e registri.
La tassa è dovuta dai soggetti obbligati alla tenuta dei libri sociali di cui all’art. 2421 cod. civ. e quindi da:
– società a responsabilità limitata;
– società per azioni;
– società in accomandita per azioni;
– società consortili a responsabilità limitata;
– enti dotati di capitale o fondo di dotazione aventi per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di un’attività commerciale.
Si evidenzia che sono tenute al pagamento anche le società in liquidazione, mentre sono escluse dal pagamento le società cooperative, di mutua assicurazione e le società dichiarate fallite.

L’ammontare dell’imposta dovuta è determinato in ragione del capitale sociale (o del fondo di dotazione) al primo gennaio 2010.
In particolare per le società con:
– capitale sociale o fondo di dotazione inferiore ad euro 516.456,90 l’imposta ammonta ad euro 309,87;
– capitale sociale o fondo di dotazione pari o superiore ad euro 516.456,90 l’imposta ammonta ad euro 516,46.

Il versamento deve essere seguito tramite il modello F24 riportando il codice tributo 7085 e l’anno di riferimento 2010.